Puliamo il mondo 2011 - RETE CIVICA DEL COMUNE DI CASSANO D'ADDA (MI)

città e territorio | manifestazioni | Puliamo il mondo 2011 - RETE CIVICA DEL COMUNE DI CASSANO D'ADDA (MI)

Le scuole a "Puliamo il Mondo"! - 23 settembre 2011

I ragazzi di Cassano questa mattina si sono mobilitati per "Pulire il Mondo" iniziando dalla loro città.


Dopo che nei giorni scorsi vi sono stati incontri formativi in classe con spiegazioni sull'importanza di differenziare i rifiuti, di limitare gli imballaggi e di non sporcare il territorio abbandonando qua e là rifiuti, oggi gli studenti hanno toccato con mano che ripulire è faticoso.


Il Sindaco e gli Assessori hanno aperto i lavori e i ragazzi di medie ed elementari, dopo il discorso delle autorità, si sono distribuiti su tutto il territorio.
Chi al Pignone, chi per le vie di Cascine San Pietro e Groppello, chi nei parchi cittadini e lungo l'Adda, tutti hanno lavorato con grande impegno per ripulire Cassano.
La quantità dei rifiuti è diminuita nell'area dell'edificato e nei parchi cittadini, mentre le maggiori quantità sono state raccolte lungo il fiume, rifiuti questi lasciati dai turisti che lì bivaccano nei mesi estivi.
Ai ragazzi a metà mattina è stata offerta una merenda per rinfrancarsi dalla fatica, poi sono ripartiti con energia, sotto l'occhio vigile di insegnanti e volontari.


In tarda mattinata sono tornati a scuola affaticati, ma soddisfatti dei risultati ottenuti.
La giornata ecologica è stata possibile grazie alla sensibilità degli sponsor che hanno supportato l'iniziativa sostenendo i costi dei cappellini, delle merendine, delle bibite, del materiale di protezione e dei gadgets: Alleanza Assicurazioni, Comitato Soci Coop, D.A.M.A. di Brembati e Alimentari Alessandro Gandini, Punto Legno di Caglio, Giussani Pierantonio Assemblaggi Elettronici, Zangiacomi Materiali Edili.


Il vero risultato della giornata è stata la grande partecipazione da parte delle scuole di Cassano: 704 ragazzi, accompagnati da 120 adulti tra insegnanti, parenti e volontari, tra cui GEV del Parco Adda Nord, Protezione Civile, volontari del 118 e Sommozzatori di Treviglio, nonché dagli operatori ecologici.


L'insegnamento per tutti i ragazzi è stato l'aver capito che pulire è fatica e quindi è meglio non sporcare: questa è una delle strade che l'Amministrazione Comunale si propone per ottenere una maggiore sensibilità ambientale e il rispetto del territorio in cui si vive.